Immagine
 il Logo Ufficiale del Blog... di Admin
 
"
Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea.

Oscar Wilde
"
 
\\ Home Page
Benvenuto in questo blog che utilizza dBLog 2.0 CMS Open Source:

News ed articoli
 
Di LiberAdelfia (del 22/10/2016 @ 17:15:57, in Lettere Aperte, linkato 41 volte)
Speciale Referendum
 
Di LiberAdelfia (del 22/10/2016 @ 17:14:00, in Lettere Aperte, linkato 28 volte)
Speciale Referendum
 
Di LiberAdelfia (del 04/09/2016 @ 18:19:29, in Lettere Aperte, linkato 71 volte)
giornale locale e non solo
 
Di LiberAdelfia (del 26/07/2016 @ 17:39:14, in Lettere Aperte, linkato 145 volte)
giornale locale e non solo
 
Ringrazio Vincenzo Prudente per aver elaborato le 2 possibili proiezioni del futuro Consiglio Comunale.

Un utile lavoro per aiutare gli elettori a decidere per chi votare, in quanto la vittoria di un candidato rispetto ad un altro porta con se variazioni sostanziali nella composizione del consiglio comunale

Il lavoro non tiene conto di eventuali apparentamenti. A titolo di esempio per Di Nanna non ha alcun senso apparentarsi con Cosola (non prenderebbe comunque un seggio), ma se lo facesse con Ferrante toglierebbe a SEL e quindi a Ragone l'eventuale posto in caso di vittoria

COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IN CASO DI VITTORIA DI COSOLA
Lista Consigliere Voti
Consigliere n. 1 1 Giuseppe Cosola Sindaco Macchia Natale 314
Consigliere n. 2 2 Giuseppe Cosola Sindaco Lafirenza Viviana 306
Consigliere n. 3 3 Giuseppe Cosola Sindaco Cistulli Biagio 298
Consigliere n. 4 4 Giuseppe Cosola Sindaco Costantini Francesco  262
Consigliere n. 5 5 Giuseppe Cosola Sindaco Pantaleo Daniela 187
Consigliere n. 6 1 Italia Semplice Adelfia Campanella Rocco 270
Consigliere n. 7 2 Italia Semplice Adelfia Caradonna Stefano 240
Consigliere n. 8 1 Terra di Adelfia Lanera Pasquale 150
Consigliere n. 9 2 Terra di Adelfia Angiuli Rocco 125
Consigliere n. 10 1 Cittadini & Commercianti Ciardi Nicola 101
Consigliere n. 11 1 Partito Democratico Antonella Gatti 404
Consigliere n. 12 2 Partito Democratico Francesco Cafarchia 223
Consigliere n. 13 1 Movimento Progresso Adelfia Gargano Rosa 272
Consigliere n. 14 1 Lista Acquasanta Acquasanta Filomena 213*
Consigliere n. 15 1 Caringella Sindaco Chiechi Felice 130**
Consigliere n. 16 1 Movimento 5 Stelle Capitanio Giambattista 138***

*     Seggio riservato al candidato Ferrante qualora rifiutasse
**   Seggio riservato al candidato Caringella qualora rifiutasse
*** Seggio riservato alla candidata De palma qualora rifiutasse

COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IN CASO DI VITTORIA DI FERRANTE
Lista Consigliere Voti
Consigliere n. 1 1 Partito Democratico Gatti Antonella 404
Consigliere n. 2 2 Partito Democratico Cafarchia Francesco 223
Consigliere n. 3 3 Partito Democratico Cosola Saverio 182
Consigliere n. 4 4 Partito Democratico Cassano Maria Sofia 172
Consigliere n. 5 5 Movimento Progresso Adelfia Gargano Rosa 272
Consigliere n. 6 1 Movimento Progresso Adelfia Zullo Luigi 93
Consigliere n. 7 2 Lista Acquasanta Acquasanta Filomena 213
Consigliere n. 8 1 Adelfia Unita Prudentino Giacomo 50
Consigliere n. 9 2 Avanti Adelfia Picicci Eustachio 137
Consigliere n. 10 1 Sinistra in Comune Ragone Trifone 106
Consigliere n. 11 1 Giuseppe Cosola Sindaco Macchia Natale 314
Consigliere n. 12 2 Giuseppe Cosola Sindaco Lafirenza Viviana 306
Consigliere n. 13 1 Italia Semplice Adelfia Campanella Rocco 270
Consigliere n. 14 1 Terra di Adelfia Lanera Pasquale 150*
Consigliere n. 15 1 Caringella Sindaco Chiechi Felice 130**
Consigliere n. 16 1 Movimento 5 Stelle Capitanio Giambattista 138***
*     Seggio riservato al candidato Cosola qualora rifiutasse
**   Seggio riservato al candidato Caringella qualora rifiutasse
*** Seggio riservato alla candidata De palma qualora rifiutasse

 
Avevo approfittato del ponte del 2 giugno per fare un salto ad Adelfia.
Ho ascoltato alcuni comizi e alla richiesta di Leopoldo Di Nanna se volessi salire per un intervento, ho accettato per fare il punto dopo anni di blog.
Clicca QUI per vedere il video. Il mio intervento dal minuto 12.00








Antonio Di Gilio
 
Molti programmi dei candidati si presentano come ricette di cambiamento. Tra chi propone di eliminare la pista ciclabile e chi promette fondi a famiglie e imprese, Adelfia on-line chiede alla dott.ssa Rossini, l'attuale responsabile economico-finanziario del Comune di Adelfia se tutto ciò sia possibile.
E non manca il colpo di scena.

L'amministrazione uscente non lascia alcun avanzo di bilancio. Cosa significa per chi amministrerà domani?

Non è esattamente così come ho spiegato durante il consiglio comunale che ha approvato il rendiconto. Peccato che in aula ci fossero pochi cittadini e candidati. C'è un avanzo che secondo le nuove regole contabili è stato accantonato. Una parte per obbligo e una parte come criterio prudenziale.
Inoltre le nuove regole del pareggio di bilancio rendono al momento inutilizzabili gli avanzi.
Comunque poiché tutto l'intervento in consiglio è stato trascritto mi impegno a trasmetterlo per pubblicazione.
E comunque il comune di Adelfia ha degli immobili nel piano delle alienazioni da vari anni.e un pug che dopo la variazione dovrebbe produrre degli effetti positivi
La nuova regola del pareggio in fondo detta questa regola: bisogna spendere quanto incassi non di più ma nemmeno di meno costringendo gli enti ad avanzi per pareggiare nel conto consolidato statale da portare in Europa il disavanzo dello stato appunto
Gli impegni vanno fatti al momento del perfezionamento dell'obbligazione. Non farlo è manovra elusiva del pareggio
Le manovre sulle entrate sono bloccate per norma statale quindi anche se le prossime amministrazioni volessero aumentare la tassazione non potranno farlo. Quest'anno ancora una volta è cambiato il quadro della finanza pubblica: abolizione tasi prima casa. Le somme vengono ristorate dallo Stato attraverso un minor prelievo del l'imu che va a costituire poi il fondo di solidarietà comunale. 
 
Il M5S locale ha sollevato la questione del bando sui servizi informatici per la gestione dei tributi. Il movimento ha scritto alla Corte dei Conti , all ’Anac, ed alla Procura della Repubblica. Cosa risponde?
La vicenda è molto complessa e difficilmente riassumibile in poche battute. Bisogna partire dalla dichiarazione di decadenza dal servizio del concessionario Censum a causa dei gravi inadempimenti. Per la società Censum è stato anche dichiarato il fallimento e questo Ente ha dovuto presentare domanda di ammissione al passivo del fallimento. Per fortuna la gestione oculata, con l’avvenuta sospensione dei pagamenti in favore di Censum, ha consentito di limitare il danno economico. Ma per quel che attiene alla gestione, è evidente che l’abbandono del servizio da parte di Censum ha creato non pochi problemi.

Può spiegare meglio quali?
Tutta la ricostruzioni degli archivi, per esempio. Resa più complessa dalla mancanza di personale interno e dall’impossibilità di assumere e dalla coincidenza con i tanti nuovi e complessi adempimenti fiscali che hanno riguardato gli enti locali negli ultimi due anni. Non si sarebbe potuto salvaguardare l’interesse dell’Ente senza avvalersi di un affiancamento urgente e straordinario nella gestione dei tributi. Ormai le risorse degli Enti Locali sono assicurate solo da entrate proprie per le quali è necessario dotarsi di apposita struttura organizzativa ai fini della gestione e della riscossione. 

Il M5S lamenta questo affiancamento nella gestione.
Posso dire con molta tranquillità che dopo la presentazione dell’esposto ho ampiamente relazionato al Sindaco, come peraltro lo stesso mi ha richiesto. E poi ho chiesto io stessa che venissero attivati i poteri ispettivi del responsabile anticorruzione dell’ente ovvero il Segretario Generale. Era importante che tutto fosse chiaro e cristallino, senza sospetti o veleni. Il Sindaco ha fatto propria la mia richiesta e ha chiesto una accurata istruttoria al Segretario. Il Segretario, al termine del suo accertamento, ha riconosciuto che la procedura di gara è stata regolare e ha trasmesso i risultati dell’indagine con i relativi allegati alla Corte dei Conti e all’Anac. Dell’istruttoria in corso sono stata informata formalmente dal Segretario Generale che ha provveduto, a trasmettermi anche le risultanze finali della stessa.

Allora come si spiega questa trasmissione?
Perché che si informassero Corte Conti ed Anac era già stato da me suggerito nella mia relazione al Sindaco. Peraltro la Corte era già a conoscenza della questione Censum e di quanto è seguito perché da me informata tramite l’invio di tutta la documentazione al riguardo.

Però il M5S ha reiterato l’esposto.
Sì, è vero. Quasi contemporaneamente alla trasmissione delle relazioni agli organi di controllo, la portavoce del Movimento 5 Stelle, sig.ra Laricchia, ha diffuso un altro comunicato stampa ribadendo insinuazioni e sospetti. Ma a questo punto, quale Responsabile del Settore, ma soprattutto a tutela del mio nome e della mia onorabilità, viste le accuse assolutamente infondate e denigratorie diffuse, e vista la trasparenza e legittimità con cui si è svolta la gara, ho provveduto personalmente a trasmettere tutta la documentazione, unitamente ad un esposto – querela, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari.

I programmi di tutti i candidati escluso Di Nanna parlano di rimettere mano sulla pista ciclabile. È un opzione valida oppure è tecnicamente non possibile?
Ignoro gli aspetti tecnici ma devo ritenere che qualunque variazione comporta delle spese. Come potrebbero essere giustificate? Se il progetto è stato finanziato e validato qualunque modifica potrebbe comportare un danno erariale poiché viola il principio della continuità dell'azione amministrativa

Adelfia on-line la ringrazia

Antonio Di Gilio
 
Oggi vi propongo una breve intervista con il dott. Giuseppe Cosola già assessore della giunta Nicassio e candidato sindaco per il cdx nel 2011.
Oggi si ripresenta a capo di una coalizione di liste civiche

Dott. Cosola il cdx locale la ha nominata, quale candidato sindaco di Adelfia. Quali motivi di questa convergenza sul suo nome?

La mia candidatura nasce dalla volontà di alcuni gruppi di amici, in primis Italia semplice e il movimento commercianti adelfiesi, di creare un soggetto politico completamente nuovo, avulso da ogni schematismo, anche partitico, tipico del passato.
La gente oggi vede la politica , a tutti i livelli , come semplice contrapposizione di interessi, di perseguimento del proprio tornaconto . Questo porta ad un inevitabile allontanamento del cittadino dalla cosa pubblica. L'italiano, il pugliese o adelfiese assiste disgustato, a tutti i livelli, alla messinscena dei soliti teatrini politici e di partito.
Si litiga in pubblico, si accomoda in privato. A tale sistema di fare politica , oggi, questo gruppo di amici vuole dire basta. E lo ha fatto con tale entusiasmo da "costringermi" a rivestire un ruolo in prima linea che , onestamente , fino a qualche mese fa, non avrei mai pensato di accettare. Di questa loro scelta sono, tuttavia, lusingato e grato.

La sensazione è che sia ormai una moda, sulla falsa riga del grillismo, cercare di smarcarsi dai partiti. Solo 5 anni fa rappresentava il cdx locale, ancora oggi è nel gruppo consigliare Popolo delle Libertà adelfiese. Tra le sue liste è comparsa "Amici di Raffaele Fitto". Nega pertanto la collocazione nel cdx della coalizione?

Nessun grillismo. Il gruppo che ha sostenuto la mia candidatura e' prevalentemente composto da persone avulse ai partiti e che sono esclusivamente concentrati su Adelfia e i suoi problemi.
Per quello che riguarda la mia esperienza personale nel cdx è evidente e non la rinnego, anzi.
Ma che senso ha oggi parlare di partiti? La mia personale opinione e' che i partiti appaiono solo comode stazioni di servizio per gente che pensa esclusivamente a sé stesso e alle proprie ambizioni: oggi siamo qui ma domani ci spostiamo li, se ci conviene. E' per questo che oggi preferisco tenermi lontano da questi meccanismi che giustamente la gente schifa e mettere , se possibile, il mio impegno esclusivamente a servizio del paese!

Dopo 5 anni di amministrazione Antonacci quale attività reputa valida e quale assolutamente da cambiare?

Ogni amministrazione sicuramente qualcosa di buono riesce a produrre.
Nel caso dell amministrazione Antonacci, ad esempio, posso rilevare il "piano di deroghe per i centri storici" anche se arrivato in extremis. Sottolineo che mai la nostra opposizione si è tirata indietro quando c è stato da approvare qualcosa di positivo per il paese.
Per il resto fra le cose negative di questa trascorsa amministrazione vi è proprio l'atteggiamento mentale di chiusura verso i cittadini e le associazioni.
Il rifiuto ad accettare la critica: il va tutto bene ad ogni costo. Il rifiuto di ogni posizione contraria o anche semplicemente costruttiva. Pensiamo a quello che è accaduto con pista ciclabile: quella che poteva e doveva essere una risorsa per il nostro paese si è trasformata in una violenza per l'intera comunità ! Non si è voluto dare spazio né ascolto ad alcuno. Il risultato è sotto gli occhi di tutti.

La maggioranza e parte dell'opposizione le rimprovera il suo elevato tasso di assenza dei consigli, peggiore solo alla dott.ssa Acquasanta e pertanto di essere stato poco incisivo. Cosa risponde?

Non credo che la "qualità " di un lavoro possa essere determinato solo dalla "quantità " delle presenze. Il lavoro mio e del mio gruppo è testimoniato dal numero delle interrogazioni e interpellanze presentate nel corso del mandato.
Tuttavia è vero che è comunque mancata la presenza incisiva nelle piazze e tra la gente, che in passato caratterizzava il nostro modo di far politica.
Personalmente non mi tiro indietro: in questi anni, soprattutto negli ultimi periodi, è stata forte la volontà personale di abbandonare tutto. Per chi, come me, ha sempre fatto politica per passione, da quando era giovanissimo, il disgusto per ciò che è divenuta la politica è forte.
Solo per la volontà del gruppo e delle persone che oggi mi circondano e che mi ha letteralmente travolto con il loro entusiasmo, mi ritrovo ad affrontare questa ennesima e ultima esperienza a servizio del paese.


Passiamo al programma. Quale il nucleo principale della vostra possibile giunta?

Il nucleo fondamentale su cui verterà la nostra giunta è la partecipazione attiva dei cittadini e la trasparenza. Partecipazione vuol dire coinvolgere i cittadini nelle scelte amministrative attraverso apposite consulte composte da tecnici ed esperti del settore.
Tali organi , assolutamente nuovi nel nostro comune, dovranno coadiuvare e "aiutare" l'intera giunta nel percorso amministrativo. Trasparenza intesa come pubblicità di tutti gli atti dalle delibere consiliari dalle determine gestionali , dove molto spesso si nascondono le "magagne" non solo sul sito comunale ma portandole nelle piazze per costringere i cittadini ad essere consapevoli di ciò che avviene nelle stanze comunali . Diretta internet dei consigli comunali (e se possibile consigli comunali in piazza) e incontri mensili del sindaco con i cittadini.

Molti sindaci hanno dichiarato che si asterranno nel "celebrare" unioni omosessuali dopo l'introduzione della legge Cirinna? Qual è la sua posizione?
E sul testamento biologico aprirebbe all'istituzione del registro?

Non ho seguito molto la vicenda ma credo che nella legge non è prevista obiezione di coscienza per i sindaci pertanto il problema non si pone.
In merito al testamento biologico ritengo che sia una questione molto delicata e per chi come me è cattolico praticante lo è ancora di più.
Tuttavia sono disponibile a creare nel nostro comune il registro sul fine vita.

In caso di ballottaggio (nel caso risultaste terza forza), tra le altre coalizioni in campo quale appoggerrebbe?

Lascerei i miei elettori liberi di scegliere il candidato a loro più gradito

Adelfia on-line la ringrazia

Antonio Di Gilio

 
Di LiberAdelfia (del 10/05/2016 @ 17:15:22, in Lettere Aperte, linkato 191 volte)
Giornale locale e non solo.
 
L'esperienza del centro-sinistra adelfiese si era aperto tra le più grandi aspettive. 
Oltre il 60% degli adelfiesi aveva messo la propria crocetta sull'ormai ex sindaco Antonacci.
Le immagini del 2011 con cui aprì l'avventura amministrativa fotografano una folla che dava credito a una coalizione che aveva asfaltato definitivamente la pessima gestione Nicassio II.

Oggi quelle immagini stonano con le foto di un "Sindaco che evidentemente non vuole più nessuno".
Nè amore, nè odio ma solo tanta indifferenza circonda questa esperienza ormai conclusa. 

Questa immagine, per me forte, è la cristalizzazione di come il disegno portato avanti da questa amministrazione si sia pian piano sbiadito.
I suoi protagonisti si sono arroccati troppo spesso su posizioni  autoreferenziali e le conseguenze sono tutte in questa immagine

Il progetto di una politica condivisa (dal  bilancio all'urbanistica) si è infranta e in tanti si sono ricreduti sulla reale capacità di rinnovamento. 
L'idea di un "sindaco voluto dalla gente" è morta pochi mesi dopo la sua elezione e Antonacci da politico di lungo corso ha preferito fare un passo indietro, piuttosto che testare personalmente il risultato del proprio lavoro.
Questa sera forse nascerà nell'attuale maggioranza la consapevolezza di un fallimento quanto meno politico, se non amministrativo....FORSE

Antonio Di Gilio
 
L'avanzo complessivo di 1,3 milioni (con la nuova contabilità) non permette di affrontare un qualsiasi futuro debito fuori bilancio.

E' quello che si evince dall'analisi del rendiconto del 2015 che potete scaricare QUI.
Non starò anche quest'anno a segnalare l'aumento vertiginoso delle consulenze esterne o la tassazione con pochissimi spazi di manovra. 
Quest'anno vi propongo solo questa immagine che potete trovare nel rendiconto.
Cosa ci dice? Che non c'è alcun avanzo di bilancio.
Questo significa che il futuro sindaco non potrà affrontare un qualsiasi debito fuori bilancio. Non solo
Per la causa in corso relativa all'esproprio dell'attuale area mercatale (giunta Nicassio) sono stati vincolati solo 271.000 euro, ma ballano altri 400.000 euro richiesti dalla controparte coperti con alienazioni immobiliari. Cifra che dovrà pertanto determinare un giudice.
E se le vendita dell'ex CUCRA non ci fosse?
Allora immediatamente si aprirebbe un buco di bilancio potenziale di 400.000 euro.
Le risorse andranno trovate con o l' aumento della tassazione ai massimi o tagli a tutto ciò che ad Adelfia si chiama welfare.
Insomma invito i candidati di Adelfia a lasciar perdere qualsiasi idea vanagloriosa. Le risorse per qualsiasi opera, anche asfaltare una strada richiede salti mortali. 
Non c'è nemmeno un euro per comprare i fazzoletti su cui piangere

Antonio Di Gilio
 
Oggi vi propongo una lunga intervista con il dott. Franco Ferrante candidato sindaco di Adelfia per il csx. Ecco come si definisce
Esercito la professione di medico di medicina generale ,sono sposato e padre di tre figli.

1)Dott. Ferrante il csx la ha nominata, quale candidato alla poltrona di sindaco di Adelfia per raccogliere l'eredità di Antonacci Quali motivi di questa convergenza sul suo nome?

Il csx all'unanimità mi ha designato candidato alla carica di sindaco e non alla "poltrona" per dare continuità politica all'azione amministrativa intrapresa in questi ultimi cinque anni dato che il sottoscritto è ancora il vicesindaco dell'attuale compagine amministrativa. .Questa maggioranza può essere definita una delle più stabili della storia politica di Adelfia. Tale prerogativa è indispensabile per attuare qualsiasi programma.
Per portare a compimento un 'azione" politica" e non solo amministrativa credo che cinque anni possano costituire un lasso di tempo insufficiente, soprattutto se un quadro politico abbia posto le basi di scelte che vadano nella direzione di un cambiamento di una realtà comunale. Ad esempio per arrivare a livelli più alti la nostra repubblica ha assistito alla nascita di circa 63 governi nazionali in settant'anni di storia.
E' il motivo principale per cui l' Italia segna il passo rispetto ad altre realtà europee.
Non parliamo poi degli enti locali che entrano in continua fibrillazione per la spartizione delle poltrone -appunto- e non per scelte politiche non condivise.


2) Come ha accolto il passo indietro dell'attuale sindaco Antonacci proprio in virtù della continuità amministrativa da Lei indicata? E su un profilo meramente politico assisteremo a un allargamento della coalizione?

Il passo indietro-ma è proprio un passo indietro o cedere il testimone ad altri ? - compiuto dal sindaco è stato motivato dallo stesso Antonacci e reso pubblico con i nuovi strumenti di comunicazione.
Le scelte di una persona ,sia pure con incarichi di responsabilità, vanno rispettate .Obbligare e/o imporre percorsi di vita ,sia pure pubblica, può assumere anche un carattere coercitivo e non mi pare che vada nel senso di rispetto della dignità dell'essere.
Le chiedo e Pisapia a Milano? E poi la storia dell'umanità perdendo uomini come Alessandro Magno, Giulio Cesare ,Lincoln,Mandela ecc. non credo si sia fermata.
Il quadro politico italiano è in continua evoluzione o involuzione, dipende dai punti di vista.
La nostra giovane e fragile democrazia è in continua" transizione".Oggi più di ieri non ci sono assetti politici stabili,ben definiti e questo ritengo sia non proprio edificante.
Completa il quadro la perenne instabilità governativa e una crisi economica di dimensioni geografiche e temporali inusuali .Occorrerebbe quasi una nuova fase costituente per porre le basi di un disegno politico rinnovato.
L'allargamento della coalizione è aperto a movimenti ,associazioni e uomini che abbiano a cuore le sorti della cosa pubblica, dell'interesse generale e non di parte e/o interessati solo alle "poltrone" o al mero esercizio di potere .

3) Quali sono i confini della sua coalizione? È vera la notizia del tentativo di avvicinamento al NCD?

Nel 1976 Moro e Berlinguer da veri "profeti"cercarono un compromesso politico che avrebbe dovuto far convergere due "anime" diverse ,la DC e il PCI , in un unico progetto :governare una nazione relativamente giovane , "instabile" e con due forti formazioni politiche contrapposte.
Quel tema è ancora attuale e si è ancora alla ricerca di assetti politici che diano continuità all'azione governativa e/o amministrativa.
I confini -direbbe il famoso Catalano di Renzo Arbore - sono dettati dalla stessa parola centro e sinistra.
L'allargamento a tutte le formazioni nate dall'implosione dei maggiori partiti prima e delle recenti aggregazioni dopo è sempre comunque dettato dalle "opportunità" politiche e non dai numeri.
Bisogna -secondo il mio parere- limitare i possibili effetti collaterali di ampie "ammucchiate" che potrebbero produrre maggior smarrimento tra i cittadini e avere in mente invece disegni che illustrino precisi percorsi per raggiungere il fine ultimo:l'interesse generale e non di parte.
Altra cosa è ascoltare le ragioni di qualsiasi formazione politica ivi compreso NCD.

4) Quale a suo avviso è stata l'operazione amministrativa meglio riuscita dell'amministrazione Antonacci? E quale invece è risultata la peggiore o che si sarebbe potuta far meglio?

Quale e' stata l'operazione amministrativa meglio riuscita e quella peggiore ? Se rispondessi dimostrerei di non aver capito nulla in questi anni di esperienza amministrativa. Vedi, Antonio, qualsiasi azione amministrativa ha degli effetti che si producono nello spazio e nel tempo. Nello spazio, alcuni sui singoli soggetti, altri su delle collettività, altri ancora sulla generalità di una comunità. Nel tempo, alcuni effetti sono immediati, altri si riverberano a medio termine, altri ancora si producono nel lungo periodo. Fare oggi una valutazione di ogni scelta politica, nella quasi immediatezza della sua realizzazione appare assai prematuro e superficiale. Per fare un esempio: le tanto discusse ciclabili. Tutti coloro che si cimentano oggi in giudizi approssimativi sulla bontà o meno delle ciclabili rischiano di somigliare a quel gatto che leccandosi i genitali esprime con aria sorniona che sanno di sale. In verità, per avere un'idea di una scelta che non sia la mera opinione dell'avventore del bar alla quarta Peroni, occorre verificare ogni suo effetto.
Non avevamo alcun dubbio che in inverno, nell'immediatezza della loro realizzazione, le ciclabili avrebbero avuto un impatto sgradito sulle consuetudini - o meglio sulle cattive abitudini - degli adelfiesi. E tale sicuramente e' quella di utilizzare l'automobile anche per percorrere poche centinaia di metri. Ma, un amministratore serio e lungimirante deve proiettare ogni sua scelta nel futuro e nell'interesse generale. Se le ciclabili indurranno con il tempo una parte della popolazione a ricorrere sempre meno alle automobili e sempre più a mezzi di locomozione non inquinanti, l'azione amministrativa avrà ingenerato un comportamento virtuoso dagli incalcolabili effetti positivi atteso che la salute e la sicurezza ambientale e' un bene assolutamente primario e non negoziabile. E lo dico con tutta la deformazione professionale derivante dalle tragedie che vivo quotidianamente nell'assistere come il Cireneo chi percorre la strada del Calvario di taluna delle tante patologie della modernità. A tale scopo, la bonifica della SAPA e' stata per noi una priorità assoluta che il sindaco Antonacci ha portato a termine con successo. Stessa cosa vale per la raccolta differenziata. E' ovvio che il bidone dove si gettava la busta dei rifiuti nella quale si riponeva di tutto era assai più comodo e meno oneroso dei tanti contenitori della differenziata. Ma quale sarebbe stato il prezzo da pagare nel lungo periodo per assecondare quelle condotte sbagliate in termini di maggiorazioni di eco tassa, di inquinamento, di disastri ambientali ? E' questo il punto nodale della buona politica: non puo' più limitarsi ad "assecondare" i bisogni immediati della gente. A tale scopo basterebbe l'immobilismo, il "tira a campare". Quello si che non scontenta nessuno. La buona politica deve preoccuparsi di prederminare e presagire i bisogni futuri. Io credo che in questi 5 anni di amministrazione ogni scelta sia stata responsabilmente orientata in tal senso, così come dovrebbe essere la condotta di ogni buon padre di famiglia. Che lo abbia fatto al meglio o meno è una variabile della inevitabile perfettibilità di ogni opera umana. La perfezione non è di questo mondo, caro Antonio. Tutto è per sua natura migliorabile.

5) Questione canile. Non ritiene di aver individuato una soluzione non ottima per le casse comunali nel lungo periodo al pari della caserma dei carabinieri a suo tempo vituperata proprio dal csx?


La soluzione del canile costituiva,alla luce dei gravi avvenimenti accaduti nella comunità , una emergenza e le scelte amministrative adottate l'hanno vista esclusivamente in quell'ottica.
E' ovvio che le soluzioni definitive saranno valutate diversamente..Purtroppo quando è in gioco l'incolumità pubblica le risposte dell'amministrazione devono essere immediate, altrimenti una risposta tardiva equivale ad una non soluzione del problema.

6) Ma dall'emergenza e all'accordo del comodato gratuito all'attuale contratto oneroso sono trascorsi oltre 18 mesi, tempo più che sufficiente per trovare alternative, o no?

Caro Antonio ,quando ero giovane volevo sconfiggere definitivamente le malattie e quindi rendere inutile la presenza degli ospedali.
Inneggiavo alle rivoluzioni convinto che avrebbero in poco tempo sovvertito gli ordini costituiti.
Poi con l'età ho preso coscienza che tra il declamare e l'operare esiste spesso un fossato talvolta anche difficile da superare.
Diciotto mesi rappresenta un lasso di tempo relativamente breve per la nostra elefantiaca burocrazia che affonda le sue radici da tempi lontani in un terreno molto ben consolidato.
Ti chiedo ma il randagismo esiste ad Adelfia?Sai che molti paesi della provincia chiedono ai nostri uffici come abbiamo risolto il problema del randagismo ?

7) L'opposizione a più riprese e i commercianti sulla questione ciclabile vi contestano il non aver reso partecipe la cittadinanza. Lo stesso bilancio partecipato promesso nel 2011 è rimasto lettera morta. Cosa risponde in merito e se ci sono effettivamente dei punti da migliorare
La mobilità sostenibile che non prevede ,in generale, solo l'uso di biciclette è una necessità dettata dalla salvaguardia dell'ambiente che ospita non solo i cittadini di Adelfia ma gli abitanti di tutta la terra.
I cambiamenti climatici ad es. insegnano che qualsiasi amministrazione lungimirante- centrale o periferica -deve curare innanzitutto l'interesse generale con provvedimenti che limitino i danni degli interessi di parte.
Uno degli aspetti della mobilità sostenibile(cioè l'uso di biciclette e quindi le relative piste ciclabili)certamente sarà monitorato almeno per un anno dalla sua inaugurazione ed eventualmente si cercherà di eliminare le criticità che risulteranno dal monitoraggio effettuato.
Il servizio navetta istituito anni fa dalle precedenti amministrazioni,dopo un anno di sperimentazione fu soppresso evidentemente per un rapporto costi/benefici non conveniente.
Ora sono io che le faccio una domanda.
Quando la ciclabile non esisteva gli avventori riuscivano a trovare posto sul corso? Se la memoria non mi inganna in doppia fila certamente! Il bilancio dell'amministrazione Antonacci credo sia stato conseguenziale al programma politico frutto di partecipazione popolare prima e durante la campagna elettorale del 2011.

8) Orto sociale. Alla luce del bando andato deserto e dal basso riscontro, ritiene che sia una esperienza da concludere costato circa 15.000 euro alla cittadinanza?

Si cercherà di esaminare con senso di responsabilità e con gli strumenti della normativa vigente l'abbandono dei terreni ,eccessivamente frazionati, e l’abbandono delle attività agricole da parte dei giovani che cercano lavoro altrove:annoso e difficile problema da affrontare.
.L'orto sociale è un tentativo di stimolare i giovani ad avvicinarsi a tali attività.
Sono consapevole del fatto che l’agricoltura richiede sacrifici e dedizione, molta dedizione e il sottoscritto figlio di agricoltori può affermarlo con convinzione.
9) In Italia si discute del DDL Cirinna'. Qual è la vostra posizione? E se il DDL venisse cassato aprireste al registro delle unioni civili ad Adelfia? E al registro sul testamento biologico per permettere ai cittadini di indicare le proprie scelte sul fine vita?

L'art. 2 della costituzione recita:"La repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo,sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolga la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica,,economica e sociale."Il principio costituzionale che costituisce materia di dottrina giurisprudenziale è ampiamente condiviso dal sottoscritto e da altri.
Il registro delle unioni civili deve trovare casa a tutti i livelli se la legislazione statale lo consentirà.
Se la legge sarà cassata si può istituire ugualmente il registro delle unioni civili che avrà solo valore dichiarativo, purtroppo.
L'art. 32 della costituzione stabilisce che "nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.
L'articolazione del testamento biologico può interessare diversi aspetti di quel particolare momento,che può spaziare dall'accanimento terapeutico alla donazione degli organi.
Personalmente ritengo utile strumenti legislativi che possano salvaguardare la dignità della persona umana soprattutto in fin di vita. 

Adelfia on-line la ringrazia

Antonio Di Gilio
 
Francesca De Palma, biologa nutrizionista di 32 anni.
Di se dice:”Mi impegno per trasmettere il concetto che la sana alimentazione e uno stile di vita attivo sono l'unica via, non solo per raggiungere un peso corporeo ottimale ma anche per poter stare bene. Oggi la prevenzione è estremamente importante. Se le malattie croniche continueranno ad aumentare, come accade da molti anni, in futuro i costi della sanità pubblica saranno estremamente elevati. Quindi tutti abbiamo una grande responsabilità.”

1) Dott.ssa De Palma il M5S locale ha nominato Lei quale candidata alla poltrona di sindaco di Adelfia. Quali motivi di questa convergenza sul suo nome e in quale sfera amministrativa ritiene di poter essere un valore aggiunto?

Sorrido sentendo parlare di nomine e poltrone. Nel M5S non si nomina nè ci si siede su poltrone piu' importanti di altre. Siamo un gruppo di cittadini attivi che collaborano da anni per migliorare il proprio territorio. Abbiamo valutato il nome del candidato sindaco in una modo eccezionale, attraverso il metodo del consenso. Una sera ci siamo riuniti e senza bisogno di votare abbiamo deciso di dare a me questo compito, semplicemente esprimendo ognuno la propria opinione e giungendo ad una decisione condivisa. Noi abbiamo sempre lavorato sui temi, i ruoli sono secondari, l'importante è partecipare ed essere cittadini attivi. Le mie passioni sono la sana alimentazione, l'attività fisica, le tradizioni locali, l'agricoltura, gli spazi verdi, l'economia circolare e quanto di più possa rendere green la nostra vita. Ma non si tratta dei miei interessi. Il nostro valore aggiunto è il programma e l'obiettivo unico di portarlo a termine con trasparenza. Da Sindaco, con un Governo cittadino del Movimento 5 Stelle, non permetteremo che accada nulla che non vada nella direzione del bene collettivo. Nessun favoritismo, solo meritocrazia e trasparenza e soprattutto coinvolgeremo i cittadini attraverso un reale metodo di Governo partecipato.

2) Parliamo di programma. Qual è il disegno e il progetto per Adelfia dei prossimi 5 anni? Quali sono a suo avviso i punti di forza da valorizzare e quali i punti deboli assolutamente da migliorare

Il nostro programma è sintetizzabile in 10 punti. Creeremo un ufficio comunale per progettisti europei. Attiveremo le misure per un reddito di cittadinanza, frutto dell’armonizzazione degli strumenti regionali e nazionali già esistenti, integrandolo con risorse comunali e soprattutto europee. Istituiremo uno sportello agricoltura comunale per individuare fondi, presentare progetti e fornire formazione e aggiornamento agli agricoltori. Attiveremo un sistema di vigilanza serio ed efficace, per risolvere un altro dei gravi problemi che ci affligge, quello dei furti nelle nostre campagne, sia degli impianti che dei raccolti. Introdurremo la tariffazione puntuale dei rifiuti, per rendere efficace il sistema di raccolta porta a porta, per far pagare di meno a chi ricicla di più. Riprogetteremo in maniera condivisa la mobilità sostenibile. Ci stiamo già adoperando per questo, infatti è attivo un progetto per redigere delle linee guida, grazie alla partecipazione dei cittadini e all'intervento degli esperti dell'ANVEL. Intendiamo valorizzare seriamente il nostro patrimonio storico, architettonico e paesaggistico, un patrimonio, quello adelfiese, di alto profilo, coinvolgendo anche tutte le associazioni che operano sul territorio per far rivivere e rianimare Adelfia, anche attraverso una programmazione seria di eventi e iniziative. Creeremo una Consulta del Commercio, per mettere insieme attorno ad un tavolo amministrazione, commercianti e consumatori, affinchè si ristabilisca un clima di fiducia e collaborazione e si prendano decisioni condivise. Investiremo sull'efficientamento energetico degli edifici pubblici e dell'illuminazione e miglioreremo le condizioni delle strutture sportive, al fine di renderle accessibili e funzionali. Intendiamo cogliere le possibilità che i bandi europei forniscono, questa è l'unico modo per ovviare al patto di stabilità a cui i Comuni devono sottostare. Troppo spesso queste risorse non sono considerate dai Comuni. Non dimentichiamoci che nei soli mesi di gennaio-maggio 2015, nelle aree svantaggiate del SUD sono stati utilizzati solo 1,3 miliardi rispetto ai 13,6 rimasti dalla programmazione 2007-2013. Siamo fiduciosi che un confronto costruttivo sia la soluzione migliore poter rivalutare adeguatamente il nostro patrimonio storico ed architettonico, spesso di proprietà privata o compromesso dopo anni di incuria o abbandono.

3) Quale azione amministrativa dell'attuale giunta ritiene valida e quale invece un totale fallimento?

Sono felice che dopo anni di indifferenza l'area dell'ex Sapa sia stata bonificata. La salute dei cittadini adelfiesi è importante e anzi ci sarebbe ancora tanto da fare sulle innumerevoli discariche abusive presenti sul nostro territorio a volte ricche di materiali pericolosi come l'amianto. Sistemare le aree gioco destinate ai bambini è stata senz'altro una buona idea, mi spiace solo che "la gabbia dei leoni" non sia ancora stata ristrutturata del tutto. Il campo di calcetto che ha visto giocare i ragazzi di numerose generazioni oggi versa in uno stato di abbandono e pericolo per la presenza di quel muretto senza nessuna protezione per i bambini. Inoltre vedrei quell'area come un luogo ideale da attrezzare per andare in skate o con i pattini a rotelle e per degli eventi di street art. In quest'amministrazione vedo il fallimento della programmazione, non si è redatto il piano triennale della mobilità sostenibile e le piste ciclabili che non portano in nessuno dei luoghi di interesse per i cittadini, parlo della stazione, delle fermate degli autobus, del campo di calcio, ne è la prova. E' mancata la programmazione nel trovare una soluzione definitiva alla situazione randagismo e adesso ci ritroviamo ancora in emergenza costretti probabilmente a pagare un affitto che peserà sulle tasche dei cittadini. Una soluzione che prevedesse una gara pubblica sarebbe stata doverosa. Vedo il fallimento della trasparenza, risposte inevase da parte dell'amministrazione, molti cittadini che aspettano ancora invano delle informazioni e insopportabile è il clima di tensione e astio che si è creato tra amministrazione, attività commerciali e associazioni presenti sul territorio. Abbiamo subìto l'abbattimento di una storica cisterna in Piazza Leone XIII che grava sulle casse comunali e la perdita di un monumento della nostra storia, in molti sapevano che quella Piazza era "largo piscina". Noi intendiamo valorizzarli i nostri monumenti e non distruggerli.

4) In Italia si discute del DDL Cirinna'. Qual è la vostra posizione? E se il DDL venisse cassato aprireste al registro delle unioni civili ad Adelfia? E al registro sul testamento biologico per permettere ai cittadini di indicare le proprie scelte sul fine vita?

Io personalmente credo che la libertà dei cittadini venga prima di tutto e sono a favore delle unioni civili perché ritengo che ogni cittadino debba avere stessi diritti e doveri di fronte alla legge. Anche per il testamento biologico, sono convinta che ogni cittadino abbia il diritto di decidere, sulla base della propria coscienza, ad esempio se donare i propri organi. Io vorrei avere la possibilità di deciderlo e direi di si. Anche il M5S sulle unioni civili ha già deciso favorevolmente tramite una votazione che ha visto coinvolti tutti gli iscritti al blog del Movimento. Adesso invece è in discussione su LEX, il portale del M5S che consente ai cittadini di avere una discussione condivisa su tutte le proposte di legge da portare in Parlamento. Sono sicura che anche in questo caso tutti i cittadini insieme sapranno prendere la decisione migliore. Il M5S anche ad Adelfia coinvolgerà i cittadini in tutte le decisioni non previste dal programma, se queste sono di competenza comunale. È già capitato, negli anni scorsi, di subire decisioni dall'alto, su argomenti di cui i nostri sindaci non avevano fatto menzione in campagna elettorale. Con il M5S tutto ciò sparirà, la nostra sarà un'amministrazione trasparente e i cittadini adelfiesi saranno parte attiva delle decisioni che prenderemo per il nostro comune, in special modo su questioni non contemplate dal programma elettorale.

5) C'è la possibilità di appaiarvi con altre liste oppure anche ad Adelfia seguirete il sentiero tracciato a livello nazionale?

Quello delle coalizioni di una o più liste è uno dei classici meccanismi della vecchia politica per raccattare voti a strascico a vantaggio dei capolista. Noi formiamo una sola lista da 16 persone quanti sono i seggi in Consiglio Comunale: vogliamo che i cittadini ci votino liberamente e non perchè si sentono obbligati a farlo per legami di parentela a qualcuno. Sarebbe estremamente incoerente criticare la vecchia politica, proporsi come alternativa e poi adottare gli stessi meccanismi o sceglierne qualcuno a convenienza. Noi scegliamo invece la coerenza e la governabilità.

Adelfia on-line la ringrazia

Antonio Di Gilio
 
I due candidati Ferrante (82%) e Cosola (58%) si piazzano rispettivamente all'ottavo e undicesimo posto (penultimo) tra i consiglieri.

Ormai siamo alle battute finali prima dello scioglimento di questo consiglio comunale ed è il momento di tirare le somme. e vedere quali sono stati i consiglieri più presenti e quelli, al contrario hanno disertato il municipio.
A seguito di richiesta formale presentata alla segreteria comunale, in data odierna ho ricevuto le determine di pagamento dei gettoni di presenza dei nostri consiglieri del periodo 2011-2015.
Da queste determine che potete scaricare QUI ho creato il file excel da cui è possibile analizzare il tasso di presenza dei consiglieri nel periodo preso in esame.
Dal file che potete scaricare QUI è possibile vedere il numero di sedute complessive fatta da questa consiliature (46) e il numero di presenze dei singoli consiglieri con relativo tasso. Con il 100% di presenze si piazza al primo posto Biagio Cistulli seguito da Antonella Gatti.
In fondo alla classifica con solo il 43% di presenze (solo 20 su 46) si presenta Acquasanta preceduta dal consigliere, nonchè futuro candidato oer il cdx Giuseppe Cosola con un poco invidiabile 58% (27 su 46 sedute).

In generale la maggioranza è stata più assidua rispetto alla maggioranza più assente.
 Infatti se diamo un occhio al tasso medio per singolo gruppo è il PSI ad ottenere il risultato migliore, SEL risulta la peggiore della maggioranza superata da Italia Semplice.
PDL-Futuro e Libertà e Schittulli invece sono nelle retrovie.

Complessivamente i nostri consiglieri nei 5 anni ci sono costati circa 11.000 euro.

Insomma, questo post vuole essere un utile strumento per gli elettori in vista delle future votazioni al fine di fare scelte più ponderate e affidare il proprio voto a chi in comune si presenta

Antonio Di Gilio

 
Manca meno di un anno alle prossime elezioni comunali.
E' il momento di tirare le prime somme sulla gestione politica e amministrativa della giunta Antonacci. Di seguito un sondaggio, anonimo, per chiedere ai cittadini adelfiesi cosa e se votare alle imminenti elezioni ?

*NB. Il candidato di cdx è quello al momento più probabile

 
Oggi intervistiamo il primo candidato sindaco per le elezioni comunali 2016 di Adelfia, l'avvocato Leopoldo Di Nanna, 43enne, titolare di due studi legali in Adelfia e Bari, Presidente della Associazione Nazionale Forza dei Consumatori, leader del Movimento Politico Coraggio Italia

  1. Avvocato Di Nanna la sua intenzione di candidarsi, già ventilata da tempo, ha anticipato la dichiarazione dell'attuale sindaco Antonacci di fare un passo indietro.
    Come ha accolto la notizia? E ciò cambia qualcosa in vista della campagna elettorale?
    Con sincerità non mi aspettavo la mancata ricandidatura da parte del Sindaco uscente. La notizia mi ha sorpreso ma non cambia di una virgola il progetto del Movimento Politico Coraggio Italia per Adelfia 2016, né la nostra campagna elettorale. E' un cammino che abbiamo intrapreso da tempo, figlio della passione e della volontà di un gruppo di cittadini, sempre più nutrito, desiderosi di sottrarre tempo ed energie alla professione e alla vita privata, per dedicarsi alla comunità e al territorio in cui vivono. Persone che non si sentono rappresentate e non si identificano nelle altre realtà politiche locali. Prendiamo atto dunque e rispettiamo la decisione dell'Avvocato Antonacci ma proseguiamo spediti e concentrati per la nostra strada.
  2. Parliamo di Coraggio Italia e del programma. Ormai è di moda creare movimenti apartitici, che prendono posizioni distanti dai partiti tradizionali. Dove si colloca Coraggio Italia e quali sono i pilastri del programma?
    Più che moda direi che è divenuto indispensabile, in quanto i partiti non sono più luoghi di incontri e scontri di ideali, ma vere e proprie lobbies affaristiche, troppo interessate ai propri affari e poco alle necessità del Paese. Il Movimento Politico Coraggio Italia nasce con il fine di far rispettare principi ormai desueti tanto a livello nazionale che locale, quali la parità di trattamento tra i cittadini che devono considerarsi tutti sullo stesso piano e a tutti devono essere offerte le medesime opportunità, indipendentemente dal cognome che portano o dal pensiero politico. E ancora trasparenza, partecipazione, legalità ed ogni altro valore costituzionale è nostro preciso impegno renderli attuali nelle realtà locali, ad iniziare dalla Comunità di Adelfia, laddove è nato il progetto “AdelfiaR-Evolution”, destinato a sfociare nel Movimento Politico Coraggio Italia. Dopo decenni di incrostazioni di potere, nel microcosmo adelfiese occorre coinvolgere e riportare i cittadini a credere ad una Politica nuova, “solidale”, vieppiù in questo particolare e difficilissimo periodo storico. Una Politica di servizio, fondata sul rispetto dei diritti della gente in generale e delle c.d. “fasce deboli” della società in particolare, una Politica che consideri prioritario “prendersi cura” dei disoccupati, dei minori, degli anziani, dei diversamente abili e di qualsivoglia tipologia di emarginato sociale. Ci collochiamo tra la gente poiché Coraggio Italia è la gente comune che dialoga, si confronta, decide di costituire una nuova classe dirigente e di fornire una proposta finalmente alternativa al Paese.
  3. Insomma, né più né meno quanto affermano i grillini?
    Sussistono differenze sostanziali tra il Movimento Coraggio Italia e il Movimento 5 Stelle, così come ci sono punti di contatto. Noi crediamo che tutte le ideologie politiche hanno del buono, e cerchiamo di considerarlo e farlo nostro. Allo stesso modo ci sono evidenti criticità in ciascun Partito o Movimento, ed anche nel 5 Stelle, che ci inducono decisamente a differenziarci. Se è pur vero dunque che, al pari dei “grillini”, anche la nostra idea di Politica di Servizio prevede il limite dei due mandati e la rinuncia a parte delle indennità derivanti da cariche politiche, è anche vero che non condividiamo la netta chiusura al dialogo e al confronto del Movimento capeggiato da Beppe Grillo che troppo spesso manca di rispetto l'altrui elettorato autocelebrandosi come unica compagine “onesta”. L'onestà è una qualità fondamentale per la buona Politica e per la buona amministrazione (non l'unica, poiché il nostro Movimento ritiene al pari essenziale la Competenza soprattutto per chi è chiamato a ricoprire incarichi tecnici quali ad esempio assessorati), ed è certamente presente in tantissima gente che si dedica alla Politica a prescindere dall'area di appartenenza. Chi dedica il proprio tempo, le proprie energie e spesso anche i propri soldi alla Politica, chi pensa che Politica sia un “dare”, piuttosto che ricevere, merita rispetto, di destra o di sinistra che sia. Noi del Movimento Coraggio Italia riteniamo il dialogo e il confronto continuo, costante, con tutti i cittadini e gli elettori così come con tutte le altre forze politiche e sempre, la vera anima della Politica, nel pieno rispetto delle reciproche idee e finalizzando il tutto ad individuare le decisioni e le azioni più consone e condivise da intraprendere. A differenza dei 5 Stelle, chiunque, cittadino o aggregazione politica che sia, qualora condivida appieno il nostro Manifesto, il nostro Statuto, il nostro Codice Etico e le linee programmatiche che individuiamo nella singola tornata elettorale, può sostenere il nostro Progetto Politico.
  4. Come costruirete la squadra di governo? È vero che i componenti di giunta saranno indicati prima delle elezioni in modo che l'elettore non voti solo un sindaco ma un'intera squadra?
    Come detto riteniamo la competenza fondamentale per i componenti dell'organo esecutivo dell'ente territoriale locale, e pur consapevoli che non sarà facile, complice la dilagante disaffezione dalla Politica, individuare le persone con le giuste caratteristiche per ricoprire tali importanti ruoli, faremo di tutto per selezionare le professionalità più adatte e proporle alla cittadinanza quali Assessori Comunali nella specifica area. Riteniamo indubbiamente che questa è la chiave per la migliore gestione possibile della cosa pubblica al punto che tale metodo sarà sempre un altro dei cardini del nostro Movimento.E' nostro intento quello di indicare i componenti della giunta prima delle elezioni e possibilmente al di fuori delle stesse liste a sostegno della nostra proposta di governo. Vogliamo che l'elettore sia chiamato a votare non solo il Sindaco ma l'intera squadra di governo, che conoscerà e potrà valutare prima del voto stesso. Intendiamo così mettere la parola fine agli "accordi a posteriori", che da sempre i Partiti pongono in essere individuando solo dopo le elezioni, e con metodi compensativi rispetto alla "portata" e al "peso" elettorale della lista o del singolo candidato, le persone atte a ricoprire ruoli fondamentali per la crescita e per lo sviluppo del Paese e per il buon andamento della macchina amministrativa.
    Ci si ritrova così troppo spesso persone con formazione distante se non addirittura opposta rispetto all'area amministrativa assegnata, che sia agricoltura piuttosto che bilancio o urbanistica o politiche sociali o giovanili! Riteniamo che questo costituisca uno dei mali maggiori della Politica in generale ed una delle colpe che ha fortemente caratterizzato la attuale amministrazione di sinistra del Comune di Adelfia, che ha confermato appieno un trend negativo con competenze del tutto estranee rispetto agli incarichi ricoperti e con risultati inevitabilmente pessimi, che ci prepariamo, se il Paese ci darà fiducia, a ribaltare.
    Anche questa è una vera e propria rivoluzione, e crediamo che il Paese sarà pronto a compierla, insieme a noi.
  5. Coraggio Italia aspira almeno nelle intenzioni a un disegno più ampio. In Italia si discute del DDL Cirinna'. Qual è la vostra posizione? E se il DDL venisse cassato aprireste al registro delle unioni civili ad Adelfia? E al registro sul testamento biologico per permettere ai cittadini di indicare le proprie scelte sul fine vita?
    Coraggio Italia è un insieme di persone libere e consapevoli della necessità di adottare anche a livello locale scelte politiche radicali e innovative. Il nostro movimento si richiama apertamente alla Costituzione Italiana e per noi i diritti dei cittadini hanno la priorità assoluta. Una società che calpesta i diritti anche di un solo cittadino non dovrebbe essere definita civile ed è preciso compito della Politica porre le condizioni affinché ciò non accada. Rientra appieno nei nostri programmi garantire pari diritti a chi oggi se li vede negati per il sol fatto di ritrovarsi in una determinata condizione di fatto. Come da Statuto, e come ribadito in tutti i fondamentali nostri atti ufficiali, sarà sempre la maggioranza dei componenti attivi del Movimento a pronunciarsi su ogni singolo tema in via definitiva, ma la Costituzione è e sarà sempre il nostro faro, così come lo sarà la libertà di scelta. Riteniamo in tale ottica conforme al più pieno diritto alla libertà individuale di ciascuno di scegliere per sé stesso, tanto il registro delle unioni civili quanto il registro sul testamento biologico, sempre in funzione del riconoscimento di diritti individuali e inalienabili della persona, da quando inizia la vita sino all'ultimo secondo .
  6. Quale iniziativa della giunta Antonacci approva e in quale ritiene abbia fallito?
    Coraggio Italia contesta all’attuale amministrazione adelfiese di non aver posto le giuste priorità nella azione di governo, ed ancor più il metodo utilizzato e l'impatto con la Comunità, caratterizzato dall'assoluto dispregio dei più fondamentali principi (tra cui quelli che ho già richiamato), di rilevanza anche Costituzionale, che devono trovare concreta e sostanziale attuazione e non rimanere solo su un piano meramente formale e di facciata. Il più importante, la parità di trattamento (che viaggia di pari passo con la trasparenza), decisamente inesistente in Adelfia, laddove aspettarsi una rotazione degli incarichi fiduciari, per dirne solo una, è pura utopia. Sotto tale aspetto, peraltro, sottolineiamo l’inammissibile abuso degli affidamenti diretti (che viceversa noi di Coraggio Italia intendiamo azzerare o quanto meno ridurre drasticamente), in aperta violazione alla disciplina generale ed in contrasto con il principio di concorrenza e con le norme del Codice dei contratti pubblici in tema di procedure di evidenza pubblica. A nulla vale la creazione di albi se poi non vengono utilizzati! Stesso discorso per la partecipazione/condivisione delle scelte politico-amministrative, che si è dimostrata sommaria e generica, con scarsissima importanza conferita ad esempio alle associazioni, per quelle che sono le loro competenze e per i rispettivi ambiti di rappresentatività. Sotto diverso aspetto, evidenziamo la colpevole incuria di numerosi ed importanti immobili comunali dismessi, degli edifici scolastici, della fontana di Piazza Cimmarrusti, indecentemente mantenuta per 5 lunghi anni in uno stato pietoso, e simbolo degli attriti tra opposte coalizioni, che su ciascuno di questi temi non vanno oltre il rimpallo delle responsabilità. Non si contano i progetti rimasti solo sulla carta e utilizzati per mera propaganda anche virtuale dallo stesso primo cittadino, senza alcun seguito sostanziale. Le barriere architettoniche, inoltre, tema che abbiamo particolarmente a cuore, sono paradossalmente aumentate, e ciò è a dir poco sintomatico di una inesistente propensione verso serie Politiche Sociali. Irrisolte anche questioni di vitale importanza per il commercio (cartellonistica pubblicitaria, per citarne solo una). Insomma una serie indefinita di falle, e sono riusciti a rovinare persino ottime iniziative di attenzione all'ambiente quali la raccolta differenziata e le piste ciclabili, rese pessime in sede di realizzazione, o meglio di sommaria, realizzazione. E’ decisamente giunto il momento di cambiare rotta.

  1. La cittadinanza si è divisa sulla pista ciclabile. Cosa avete intenzione di fare? Immaginate di eliminarle?
    Va migliorata decisamente e rivista nel suo insieme, e ci stiamo confrontando proprio in queste settimane, dedicate a puntualizzare le nostre idee e proposte afferenti ciascuna area programmatica, prima di sottoporle alla comunità per condividerle e definirle. Va rivisto e intensificato un piano parcheggi ad oggi improponibile e che sta causando solo caos, come ammette implicitamente la stessa amministrazione allorquando in maniera repentina ne modifica l’assetto, invertendo sensi unici e cancellando più volte le iniziali aree destinate a parcheggio per crearne altre sempre più lontane dal Corso Vittorio Veneto, arteria principale del Paese laddove più stanno soffrendo i commercianti ed esercenti. Riteniamo inappropriati gli attuali dischi orari ad esempio che vanno a limitare ancora di più il parcheggio, poiché il cittadino non può certamente interrompere ogni ora la propria attività o le commesse per tornare al proprio mezzo. Saranno da prevedersi collegamenti dai parcheggi periferici alle aree commerciali, nei confronti delle quali occorre ben altra attenzione, affinché siano rese più appetibili e visitate, creando tutte le iniziative possibili per incentivare il cittadino a spendere sul territorio (persino l’illuminazione, ad oggi, è carente!). Essenziale su questo tema è il confronto con il popolo, gli imprenditori e le associazioni, rimaste ignare rispetto all’effettivo progetto ed è questo che ha prodotto i noti malumori, non certo l’opera in sé che nessuno o pochissimi rinnegano. I più lamentano la mancata condivisione di quello che sarebbe stato il reale progetto di pista ciclabile, con particolare riferimento ai Corsi Vittorio Veneto e Vittorio Emanuele, e alla Piazza Roma letteralmente deturpata e continuamente modificata anch’essa. La pista ciclabile infatti, come ogni opera atta a stravolgere inevitabilmente la fisionomia del Paese, deve essere discussa preventivamente con puntuale analisi delle reali caratteristiche progettuali e fornendo la giusta considerazione agli imprenditori locali, che devono prendere parte attiva al momento delle decisioni e delle realizzazioni concrete dei progetti, e non invece sentiti in maniera sommaria molto tempo prima o a giochi fatti. Sono già provati da una pressione fiscale e previdenziale di enorme portata e dalla crisi economica in corso ormai da anni, è un settore delicatissimo e rappresenta il cuore e il polmone di un Paese. Una corretta partecipazione avrebbe evitato quanto sta accadendo e con la partecipazione di tutti moduleremo la nostra finale proposta in merito, migliorando la invivibile situazione attuale.
  2. C'è la possibilità di appaiarvi con altre liste?
    Coraggio Italia si confronterà sempre con le altre formazioni politiche -che rispettiamo così come rispetteremo l’altrui elettorato- per verificare punti di convergenza e per allargare al massimo il consenso su un programma condiviso. E’ questa una delle principali divergenze tra noi e i 5 Stelle, poiché statutariamente conferiamo la giusta importanza al confronto e al dialogo con tutti. In quest’ottica abbiamo già avuto incontri con gruppi politici, ma parlare ora di accordi è prematuro, anche se stiamo raccogliendo interesse e disponibilità. 

    Adelfia on-line la ringrazia

    Antonio Di Gilio

 
Di LiberAdelfia (del 12/02/2016 @ 18:30:08, in Lettere Aperte, linkato 1021 volte)
giornale locale e non solo
 
Di LiberAdelfia (del 15/01/2016 @ 18:19:40, in Lettere Aperte, linkato 1362 volte)
informazione locale e non solo
 
Di LiberAdelfia (del 03/12/2015 @ 16:22:49, in Lettere Aperte, linkato 452 volte)
Informazione locale e non solo
 
Di adigilio2003 (del 07/09/2015 @ 21:51:35, in Lettere Aperte, linkato 734 volte)
Dopo i risultati dell'ultima rilevazione, sono stati rilevati due nomi come opzioni alternative all'attuale sindaco. Costantino Pirolo, Leopoldo Di Nanna.
Quanto effettivamente sono valide come proposte?
P.S.  Si chiede di non inficiare il risultato con votazioni multiple. Grazie

 

Ci sono 8 persone collegate

< dicembre 2016 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Ricerca articoli
Cerca per parola chiave
 

Titolo
Al Protocollo (7)
ATTENZIONE (31)
C'era una volta (4)
Canzoni di protesta (3)
Comitato Promotore1903 (1)
Comune di Adelfia (24)
Diritto e Rovescio (36)
Eventi (90)
Fatti di Palazzo (41)
giovani adelfiesi (14)
GIOVANI E LAVORO (30)
Il sonno della ragione genera mostri! (2)
Indagine (1)
Lettera (1)
Lettere Aperte (346)
Morti per Mafia (2)
Notizie di territorio (33)
OST (Open Space Tecnology) (2)
Politica (45)
PoliticANDO (33)
Riflessioni (6)
Scuola (21)
Senza Commento (1)
Solidarietà (6)
Storia (1)
Storie di ordinaria follia (21)
W il Blog (70)

Catalogati per mese:
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
ferrante annuncia in anticipo che in caso di vitto...
16/06/2016 @ 18:13:39
Di dottò statt a cast
avvistato dietro ai citofoni il sindaco antonacci ...
10/06/2016 @ 15:56:23
Di Anonimo
92 MINUTI DI APPLAUSI
09/06/2016 @ 17:14:41
Di Anonimo
"Così è (se vi pare). " L.P.
08/06/2016 @ 09:38:37
Di Anonimo
stasera ho visto i gosbaster nei seggi. ma sti qua...
04/06/2016 @ 21:50:42
Di Anonimo
Vi prego datemi la soluzione. Sicuramente il migli...
03/06/2016 @ 23:30:15
Di Anonimo
Mi date i numeri per vincere al lotto?
02/06/2016 @ 15:38:42
Di Anonimo
i ridicoli comizi della gatti faranno arrivare ter...
02/06/2016 @ 13:30:15
Di Anonimo
la gatta è arrogante e mooooooooolto presuntuosa
01/06/2016 @ 23:04:27
Di Anonimo
Tutti a Porta a Porta dovete andare...Opinionisti ...
31/05/2016 @ 20:35:45
Di Anonimo
Tranquilli ragazzi,tanto ad Antonacci o vince Coso...
31/05/2016 @ 17:51:14
Di Anonimo
Meglio del programma da scuola elementare elaborat...
31/05/2016 @ 09:52:34
Di Anonimo
questa sera il comizio più arrogante e presuntuoso...
30/05/2016 @ 22:16:14
Di la paura di perdere fa 90
Leggo con apprensione della sparizione dei 106 bam...
28/05/2016 @ 22:03:43
Di Pasquino
... Anime nere
28/05/2016 @ 16:46:03
Di Anonimo
il pd non voterà per franco ferrante. farà come fe...
28/05/2016 @ 15:27:13
Di Anonimo
Il sindaco non timbra il cartellino.Inoltre, ognun...
26/05/2016 @ 15:21:58
Di Anonimo
il sindaco prende ogni mese lo stipendio da sindac...
26/05/2016 @ 14:54:05
Di senza vergogna
secondo me il pd sta boicottando ferrante. nessun ...
25/05/2016 @ 21:28:40
Di Anonimo
Se vince Cosola vogliamo Federico vicesindaco.
25/05/2016 @ 15:23:12
Di Anonimo
Se Cosola vince al primo turno, cade al primo cons...
24/05/2016 @ 23:11:55
Di Anonimo
Ahaaaaaaa.Pensi che la politica sia la curva nord?...
24/05/2016 @ 23:07:09
Di Anonimo
dopo il comizio di stasera è sicuro che cosola vin...
24/05/2016 @ 21:52:19
Di forza cosola
devo ringraziare digiglio per queste interviste co...
24/05/2016 @ 15:55:06
Di Anonimo
Alla fine una larga parte dell'elettorato rivolter...
23/05/2016 @ 07:10:26
Di Anonimo
stasera ai 5 stelli stava più gente che al comizio...
22/05/2016 @ 22:13:44
Di Anonimo
Ahhaaaaaa 160Gli slogan per il tuo commento posson...
22/05/2016 @ 22:01:13
Di Anonimo
il partito delinquenziale sta boicottando il candi...
21/05/2016 @ 21:32:39
Di ferrante rinunciaaaaaa
ma è normale che alcuni dipendenti comunali faccia...
21/05/2016 @ 13:38:52
Di licenziate qualcuno
Ma avete il programma del candidato sindaco Cosola...
21/05/2016 @ 08:22:52
Di Anonimo
Io non mi do pace. Con quale coraggio si pubblica ...
20/05/2016 @ 22:39:45
Di Ma per favore...
i voti disgiunti a favore di cosola saranno in num...
19/05/2016 @ 21:53:57
Di cosola sindaco altro che
una beata ming! metà delle cose scritte nel progra...
19/05/2016 @ 18:15:55
Di Anonimo ma non troppo
chiedete al vice sindaco in carica i 13 alberi rim...
19/05/2016 @ 13:15:39
Di ambiente? proprio lui?
il dottor ferrante ha fatto un comizio filosofico....
18/05/2016 @ 21:28:31
Di Anonimo
nel frattempo stasera sentiremo se il dottor ferra...
18/05/2016 @ 13:32:37
Di Anonimo
150 sei proprio ridicolo. E' dal dopoguerra ad og...
17/05/2016 @ 23:00:30
Di Anonimo
cosola vince al primo turno semplicemente perchè a...
17/05/2016 @ 21:36:04
Di Anonimo
la strategia politica di quel manifesto,caro 147,è...
17/05/2016 @ 16:46:51
Di ciao ciao
il dottor ferrante ha chiesto di rimuovere la loca...
17/05/2016 @ 13:44:45
Di Anonimo
Non avete capito per nulla la strategia politica a...
16/05/2016 @ 18:38:14
Di Anonimo
Se questi non sono in grado, figuriamoci gli altri...
16/05/2016 @ 15:32:51
Di Anonimo
che cosa può uscire da sotto da un gruppo piddino ...
16/05/2016 @ 14:13:52
Di ma vafff
Certo che sono scivolati, e di brutto!!! Che Costo...
16/05/2016 @ 10:19:21
Di Cè furtun
Definire "gentaglia" chi attornia Ferrante va ben...
16/05/2016 @ 09:26:40
Di Anonimo
ma il dottor ferrante è cosciente di essere attorn...
16/05/2016 @ 08:35:34
Di Anonimo
Sei sicuro che sono scivolati?
16/05/2016 @ 06:59:14
Di Anonimo
Il PD (o meglio chi per lui) scivola su una buccia...
16/05/2016 @ 00:32:55
Di Cè furtun
La legge disciplina le incompatibilità non il buon...
15/05/2016 @ 20:51:35
Di Anonimo
PD DELENDA EST........ Disponetevi in prima filaaa...
15/05/2016 @ 17:03:59
Di Mximum callisto decio
il buon senso delle persone mature vuole che se un...
15/05/2016 @ 16:48:30
Di i migliori di tutti
Di che parliamo?
13/05/2016 @ 07:49:27
Di Anonimo
Hai pienamente ragione 134
13/05/2016 @ 07:34:35
Di Anonimo
nel fare accuse così infamanti, vi siete chiesti s...
12/05/2016 @ 18:19:30
Di Anonimo
il comitato feste montrone è diventata una sede di...
12/05/2016 @ 14:26:36
Di evviva san trifone ......
FUORI LA POLITICA DAL COMITATO FESTE SAN TRIFONE !...
10/05/2016 @ 14:12:51
Di PRESIDENTE DIMETTITI E VERGOGNATI
129 cos'è? Quest'anno non ci sei tu in quella list...
10/05/2016 @ 00:03:55
Di Anonimo
l'esperienza politica è l'ultimo dei criteri di va...
09/05/2016 @ 11:35:43
Di Anonimo
è arrivato il momento della spallata. il pd presen...
09/05/2016 @ 11:19:02
Di Anonimo
#126 la invito a rivedere le stime la lista di Ita...
09/05/2016 @ 09:40:12
Di iovotoSemplice
io vedo tante mogli di e figlie di... messe lì sol...
09/05/2016 @ 09:29:55
Di anonimaus
vediamo un po i candidati con Cosola che hanno già...
09/05/2016 @ 09:23:09
Di dove sta il rinnovamento?
Non proprio tutti gli elettori, ma solo quelli com...
09/05/2016 @ 09:03:05
Di Anonimo
Meglio poveretto e non costretto come te.A volte m...
09/05/2016 @ 08:18:01
Di Anonimo
122 la verità fa male?! Praticamente sempre quella...
09/05/2016 @ 07:23:07
Di Anonimo
Lista Ferrante ,gente seria e preparata,praticamen...
09/05/2016 @ 07:00:02
Di ti piace perdere facile
Mi sa che Cosola se l'è già giocata la sua occasio...
08/05/2016 @ 23:26:31
Di ritenta sarai più fortunato...
Ma Cosola con che coraggio presenta certe liste?
08/05/2016 @ 22:07:00
Di Anonimo
antonacci furbescamente lascia un paese allo sband...
08/05/2016 @ 21:59:01
Di la grande occasione
Come dare torto al #116. Basti vedere sulle bachec...
08/05/2016 @ 21:11:01
Di Anonimo
Gente seria e preparata .Mha......
08/05/2016 @ 21:10:39
Di Anonimo
111 ce ne usciamo con ste chiacchiere, intanto non...
08/05/2016 @ 18:42:04
Di Anonimo
MA...Sono più le liste e i candidati degli elettor...
08/05/2016 @ 17:51:35
Di ACCOZZAGLIE
Tanto vi prendono solo in giro.Saranno eletti i so...
08/05/2016 @ 17:48:19
Di ACCOZZAGLIE
Ho chiesto ad una candidata in una lista se sapess...
08/05/2016 @ 17:45:42
Di ACCOZZAGLIE
MA...Sono più le liste e i candidati degli elettor...
08/05/2016 @ 17:43:42
Di ACCOZZAGLIE
Grazie,schiavo che conquisto'lImpero.
08/05/2016 @ 16:47:54
Di Anonimo
Ti ringrazio 112 tu farai parte del senato tra i m...
08/05/2016 @ 16:36:13
Di Spartacus
Movimento 5 Scoppole ... Rosse ?
08/05/2016 @ 16:34:46
Di Anonimo
Quoto alla grande 111.
08/05/2016 @ 16:29:27
Di Anonimo
PD...... delenda est
08/05/2016 @ 16:05:06
Di Spartacus
Quali nomi vi stupiscono particolarmente in negati...
08/05/2016 @ 16:05:04
Di Anonimo
Molti dei candidati e sostenitori M5S sono ex atti...
08/05/2016 @ 15:26:42
Di Anonimo
Un titolo giornalistico potrebbe essere:COSOLA CON...
08/05/2016 @ 14:33:55
Di Anonimo
Commento a caldo?Liste centro-sinistra decisamente...
08/05/2016 @ 14:06:30
Di Anonimo
Previsioni:dispersione enorme di voti e gran numer...
08/05/2016 @ 12:48:49
Di Anonimo
Un commento a caldo sulle liste.Molto meglio quell...
08/05/2016 @ 12:22:56
Di Anonimo
sono molto deluso dai 5 Stelle. Non è possibile ch...
08/05/2016 @ 11:18:40
Di Anonimo
Se prende voti 5s è solo per protesta, tutti perfe...
08/05/2016 @ 10:48:37
Di Anonimo
Il dato di fatto è quando si governa iniziano i gu...
08/05/2016 @ 10:19:19
Di Anonimo
Forse vorresti dire:i problemi FINISCONO quando si...
08/05/2016 @ 10:10:36
Di Anonimo
I problemi iniziano quando si inizia a governare.E...
08/05/2016 @ 09:44:54
Di Anonimo
E va be'.Ti dice niente Lodi?E Brindisi?O forse Ro...
08/05/2016 @ 09:21:52
Di Anonimo
Mille sindaci hanno i cinque stelle? Forse 10Quind...
08/05/2016 @ 08:31:34
Di Anonimo
I sinistri???? E quelle dei destri sotto civiche s...
08/05/2016 @ 08:28:46
Di Anonimo
Uno su mille.
08/05/2016 @ 08:18:34
Di Anonimo
Comunque #24 esiste anche Livorno.
08/05/2016 @ 08:16:25
Di Anonimo
Ecco perché i 5 stelle vi faranno male.Basta veder...
08/05/2016 @ 08:00:15
Di Anonimo
Avete visto il numero di liste presentate ? E che ...
08/05/2016 @ 07:18:51
Di Anonimo
E sì, spacciano per nuovo figli, nipoti e generi d...
08/05/2016 @ 02:02:16
Di Anonimo



Titolo
Scrivi
Invia un messaggio email
info@adelfiablog.it

Collabora con NOI
Registrati subito al nostro blog e potrai scrivere articoli, pubblicare foto e demo mp3...
Clicca qui

Login (Area Riservata)
Ingresso dedicato a tutti gli Autori del blog...
Clicca qui

Su FACEBOOK
Hai un profilo Facebook?
Iscriviti subito al nostro gruppo "la VOCE del Cittadino"
Clicca qui





08/12/2016 @ 01:03:51
script eseguito in 639 ms